News

20 / 04 / 2018

Gmail: come ti cambio la posta elettronica

Dalla veste grafica alle risposte rapide, Big G rivitalizza il suo servizio email


E' tempo d'indiscrezioni nel mondo hi-tech. Le tanto osteggiate fughe di notizie temute dai colossi della tecnologia si susseguono senza tregua e con forzata accettazione i protagonisti ne prendono atto, seppur a fatica.
E' successo pochi giorni fa ad Apple con i rumors relativi al suo Apple News e questa volta è il turno di Google. Mountain View ha, infatti, in progetto un restyling completo del suo servizio email più utilizzato e apprezzato al mondo. Un'opera di maquillage che verrà svelata con la prossima release della piattaforma, ma della quale si può già conoscere qualche dettaglio grazie alle anticipazioni diffuse dal sito The Verge.
Innanzitutto si parte dalla grafica che sarà molto più pulita e ordinata con la possibilità offerta agli utenti di scegliere tra tre diversi layout. La distinzione più interessante è tra una versione predefinita, nella quale gli allegati saranno ben in evidenza e una, invece, più stringata dove in una sola pagina sarà possibile visualizzare un maggior numero di messaggi. L'obiettivo di Mountian View è quello di rendere l'interfaccia di Gmail anche da desktop più vicina a qualcosa di familiare, a un design che siamo soliti vedere nelle app per device mobile.
Non solo, a partire dal prossimo aggiornamento, sempre in tema grafico, l'utente potrà accedere al calendario di Google direttamente dalla banda laterale. Comodo e veloce.
Un'altra interessante novità trapelata in questi giorni riguarda la prossima introduzione della risposta rapida. Si potrà, proprio come accade su smartphone, rispondere ai messaggi in modo veloce attraverso le risposte predefinite.
A questo si aggiunge una funzione che consente di procrastinare la lettura di un'email. Si potrà, infatti, decidere di leggere un messaggio che ci è stato inviato anche in un momento successivo e di sospendere i thread troppo lunghi. Un elemento nuovo già presente e utilizzato in un altro strumento della famiglia di Mountain View: InBox.
Ultima novità, ma non per importanza, che The Verge ha potuto captare dalle sue fonti, riguarda una maggiore integrazione di Gmail con le applicazioni di G Suite. Big G punta, infatti, a velocizzare il passaggio da Gmail a, per esempio, Google Calendar, Drive, Documenti, Hangouts. Mountain View vuole vedere tutti i suoi strumenti sempre più interconnessi tra loro.
La nuova Gmail, così descritta da The Verge in modo piuttosto sommario, ma del resto si tratta ancora solo di rumors, potrebbe arrivare già nelle prossime settimane anche se è più probabile che Big G decida di presentarla ufficialmente l'8 maggio, in occasione della conferenza annuale dedicata agli sviluppatori I/O.
Con la nuova release di Gmail, Google vuole avviare una vera e propria rivoluzione, unendo in un unico universo grafico e funzionale le versioni mobili e desktop del suo servizio di posta elettronica da 1 miliardo e 200mila utenti. Parola chiave è, quindi, convergenza di forma e soprattutto di contenuto. I numerosissimi utenti attendono.

La Redazione